Storie Grottesche (working title)

Share This Post

©ADragonetti.

Storie Grottesche

Storie Grottesche (working title) è un progetto che mi accompagnerà "finoallafine"  del Grotesque Photo Magazine. E’ un concept nato nel Caos e finirà nell’abisso dei giorni contati. Per questo, a volte, sembra svanire nel Nulla, per poi tornare come uno spettro nelle notti insonni. In questi ultimi due anni ho scritto nuove storie e presto le muterò in cover. Andranno ad aggiungersi alle vecchie, che verranno in parte rielaborate, e aspetteranno quelle che, ancora, è certo, scriverò...

Il concept è semplice e complesso come tutto e tutti sono. Storie Grottesche parla del rapporto tra foto, artwork, collage e altri fotocentrismi con le parole scritte. Con un titolo, caption o sinossi che sia. Di come, quando gli elementi scritti e descritti/vi vengono posti all’esterno della foto (o la loro totale assenza), essa diventa compiuta o incompiuta, ma nient’altro ti aspetti da essa. Mentre quando gli stessi elementi, se vengono posizionati sopra/dentro la foto, rendono quest’ultima solo l’inizio, il teaser, una sintesi, un frammento di qualcosa che deve ancora accadere. Dal mio punto di vista questo è un paradosso perché considero la cover art una delle forme più “compiute” di arte, dove tutte le variabili del flusso emozionale sono messi a disposizione di chi è capace di farsi inondare e quindi renderla completa.

Tutte le storie sono ispirate a persone e fatti totalmente inventati,di cui esiste, quasi sempre, un rozzo soggetto…

Storie Grottesche

Una foto.

©ADragonetti